I sistemi innovativi a biomassa granulare

CRAMI INGEGNERIA

BIOMASSA GRANULARE

I trattamenti convenzionali per la depurazione delle acque reflue presentano numerose

limitazioni legate principalmente a:
  • notevole richiesta di aree per la realizzazione di tutte le unità di processo;
  • elevata produzione di fango di supero;
  • bassa flessibilità in relazione alle elevate fluttuazioni di carico organico.
Il processo a fanghi attivi e i sistemi convenzionali a biomassa adesa, inoltre, nei casi in cui è richiesta anche la rimozione dei nutrienti, necessitano di più unità con specifica funzione.
Negli ultimi dieci anni si è avuto lo sviluppo di reattori aerobici a biomassa granulare, prima in scala da laboratorio, poi negli ultimi cinque anni, anche in piena scala.
La maggior parte degli studi scientifici condotti, e così pure le prime applicazioni, sono stati mirati al trattamento di reflui industriali come quelli provenienti da industrie casearie, farmaceutiche, ittico-conserviere, cantine vinicole, di lavorazione del malto, mattatoi, petrochimiche.
 
Per saperne di più scarica qui